.
Annunci online

 
thedreamers 
Ecco che se ne va. Uno dei prototipi di Dio, un mutante ad alta potenzialità neanche preso in considerazione per le produzioni di massa. Troppo strano per vivere e troppo raro per morire.
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Foto
Sophia
Cure
La Torre Nera
Radio Popolare
Argine
Mark Lanegan
Libri














  cerca

         MSN: ZALCRY@VIRGILIO.IT                                      

                                                     




     

 

 

 
 


        



   

 




 






 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

  

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

 


 

Diario | musica | cinema | io & me | testi | top five | diacoli vari | proud powerful'n' alive |
 
proud powerful'n' alive
1visite.

14 gennaio 2006

..............END DE VINNER IS..................

Con il solito cronico ritardo (ma questa volta ho la giustifica della mamy) eccomi a proporre il primo tema annuale della lega metallica, ovvero la scheda riassuntiva del mejo e del pejo del 2005.

Tengo a precisare che a mio avviso non è stato un anno eccellente sia in campo musicale che in campo cinematografico.

In ogni caso eccoci qua (graditi insulti):

 

Miglior gruppo metal:  High on fire

Miglior disco: “Blessed black wings” High on fire

Miglior concerto: essendo più o meno sempre sull’ubriaco andante, a me pare che tutti  abbiano sempre suonato molto bene.

 

Peggior gruppo metal: senza offesa ma io i “System of a down” non li reggo

Peggior disco: “Keeper of the 7  keys – the legacy”  degli Helloween

Peggior concerto: vedi sopra miglior concerto


Canzone indimenticabile del 2005: “Santa Marinella” Gogol Bordello

 

Disco più innovativo: “Gipsy punks – underdog world strike dei Gogol Bordello

 

Reunion meglio riuscita/reunion inutile: personalmente ogni reunion è inutile.Ciò che è finito è finito.

 

Migliore/peggior festival: Da più parti mi dicono che il Tradate Festival non sia stato male. Non c’ero ma voto per quello. Anche il Gods of Metal non mi pare sia stato così male (e a Bologna c’ero).

 

Migliore/peggiore dvd: beh a me i porno piacciono tutti……

 

Migliore/peggior video: bah non saprei….sicuro “Abduction” di Bruce Dickinson è una bella schifezza….

 

Disco rispolverato nel 2005: tutti! Li ho splolerati proprio prima di Natale, anche le cassette e gli LP….

 

Sezione speciale “Cunctator”:

Musicista con i capelli più lunghi: Pino Scotto

Musicista con i capelli più unti: Pino Scotto

Musicista con i capelli più titni: Pino Scotto

Musicista con i capelli più finti: Pino Scotto

Musicista con i capelli più estinti: Pino Scotto

 

EXTRA METAL:

 

Miglior gruppo:  Tokio Dragons

Miglior disco: “Blinking likes and over revelations” - Eels

Miglior concerto:  Rosolina Mar

 

Peggior gruppo: Afterhours

Peggior disco:  quello degli Afterhours

 

Miglior film: The Jacket

Miglior libro: Molto forte, incredibilmente vicino di Jonathan Safran Foer


Ascolto: "Party Animals" - Turbonegro 




permalink | inviato da il 14/1/2006 alle 17:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

17 settembre 2005


Finite le vacanze ricomincia la scuola.
E con la scuola imperterriti anche i compiti. Speravo che la prof cattiva dello scorso anno fosse stata trasferita in Siberia e invece la ritrovo qui al suo posto puntuale e precisa come una rullata del buon(???) Matt Sorum (ah!ah!questa era una battuta per chi non l'avesse capita, meglio specificare).
Ecco quindi il temino per la "famosa" o "formosa" Lega Metallica.

Esiste una canzone particolare? Una canzone che, al solo sentirla, evoca un evento, una persona, un luogo particolari?


Tema molto semplice questo. La risposta è no. O meglio sì, tutte. Perchè vivendo di musica, tutto mi ricorda qualcosa, tutto mi ricorda qualcuno. Io e la musica siamo talmente inscindibili da non poter immaginare la divisione.
Potrei raccontarvi qualche pezzo che mi ricorda cose più belle o altri che me ne ricordano di atroci.
Non lo farò.
Venite a casa mia, prendete una cassetta, un vinile o un cd dalla mensola, dal pavimento, dall'armadio, dal letto, dai cassetti, da dove volete, prendetene uno a caso e chiedetemi cosa per me rappresenta.
Sarò felicissimo di spiegarvi tutto.
 




permalink | inviato da il 17/9/2005 alle 12:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

23 luglio 2005

MINESTRONE METALLICO (ALTRO CHE QUATTRO SALTI IN PADELLA)

Come vedi il fenomeno della contaminazione del metal con altri generi? Vi piacciono gli ibridi musicali che sono stati creati negli ultimi anni (metal e hip-hop, metal e musica classica, metal e jazz etc..)? Quali sono i gruppi sperimentali che più vi hanno influenzato, o che a vostro parere hanno influenzato di più la scena musicale attuale?

Un giorno,quando ancora ero nanerottolo, girando sull’allora Videomusic alla ricerca di qualcosa di valido, vidi un video. Non un normale video, o meglio sì, un normale video. Ma…..come dire, c’era qualcosa di non regolare in quella canzone malata. Possibile che quel futuro genio musicale ed allora 18enne Mike Patton, pelle bianca e capello lunghissimo osasse reppare come un nero?

Possibile sì se parliamo del folletto in questione e di un gruppo chiamato Faith no More.

Potrei parlarvi di una canzone chiamata “Bring the Noise” (Anthrax + Public Enemy), responsabile di mille lividi cercando di imitarne il video (per chi non lo sapesse la gente si lancia dagli ampli, io dal divano di casa mia). Aerosmith e Run Dmc diedero vita al video più famoso di collegamento tra metal e rap. Insomma, tutti ottimi esempi e questi sono soltanto la punta di un iceberg che stava emergendo dal fondo marino. Ricordo con piacere un gruppo chiamato “Mordred”, che mi fece una gran bella impressione ai tempi. Ci fu addirittura un tour  50/50 tra Anthrax e Public Enemy, dove nonostante qualcuno come al solito avesse da ridire per la sicurezza pubblica, andò tutto bene (e di supporto un penosissimo, devo dirlo aimhè gruppo chiamato Wolfsbane, capitanato da un certo Blaze…). Io parlo soprattutto di metal e rap perché, ai tempi, ho avuto un compagno di banco addentro nel sistema rap (addentro con molta testa, tanto è che quindici anni fa riuscì addirittura a condurre un programma rap alla radio)  quindi ci scambiavamo impressioni e commenti alla scoperta del connubio tra i vari generi (anche se a onor del vero il rap non mi entusiasma)

Oggi come oggi, vi dirò la verità, il gioco mi ha stufato.

A parte una piccola percentuale di gruppi, la qualità media si è abbassata a livelli catastrofici.

Esistono gruppi che mischiano di tutto, senza saper fare bene nulla (e sono famosissimi), propinandoci canzoncine davvero ignobili.

D’altra parte qualità e successo spesso non vanno molto a braccetto, ma successo e soldi sì!

Staremo a vedere!

 




permalink | inviato da il 23/7/2005 alle 11:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

24 giugno 2005

LEGA METALLICA TEMA NUMBER 666


Bestie di Satana e occultismo. I suoi legami  con un certo metal rock. 

Non si può certo avere il paraocchi e dire che metal e Satanismo non abbiano punti di contatto.

Pentacoli e amenità varie sono il fiore all’occhiello di tutta una serie di gruppi.

Molti giocano, molti credono di fare sul serio, il problema è che il fan ci crede sempre!

Certo non sarà un caso se il 90% delle stragi nei college americani sono eseguite da fans del death metal.

Detto questo, sta alla persona che ascolta capire dove come e quando!

Se uno è satanista convinto, che lo sia pure, a me non interessa. Non ci sono problemi, musica o non musica.

Se uno fa parte di un gruppo chiamato Bestie di Satana  non è un satanista ma solo un povero coglione.

Lo sarebbe solo per il nome della setta, figuratevi per il resto di quello che combinano.

Ave!




permalink | inviato da il 24/6/2005 alle 15:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

28 maggio 2005

LEGA METALLICA ATTO QUARTO: SO DAMN COOL!

Heavy Metal e società. Negli anni ’80 il metal era uno status e l’ascoltatore rispondeva ad una serie di requisiti fisici, ed in parte anche ideologici, che lo rendevano facilmente riconoscibile. Al giorno d’oggi invece tutto sembra molto più complesso e difficilmente catalogabile: New Metal, Alternative, Crossover, ecc…hanno portato ad una modificazione dell’idea e figura del Metallaro. Voi come vi ponete nei confronti della musica che ascoltate? E’ un semplice passatempo, una passione, una Religione? E come la trasmettete al di fuori di voi stessi e della cerchia di appassionati?


Sapete che mica è così semplice svolgere questo tema, soprattutto per uno come me che accidenti fine anni  80 stava diventando maggiorenne?
Vi propongo questa cosa: queste sono le differenze che ho riscontrato tra quel periodo e oggi. analizzate quello che ora siete voi (più o meno gran parte degli abitanti della grotta della lega metallica bazzica sui 20 se non sbaglio) e tirate le conclusioni.
Meglio di così.....

Anni 80/prima metà anni 90:

 

  1. Giubbetto di jeans con toppona sulla schiena “Two Minutes to midnight” 
  2. Pochi ma buoni vinili e tante cassette registrate frutto di numerose amicizie avvenute nel nome del Dio Metallo
  3. Frase tipica: “cosa hai attaccato dietro al giubbotto?
  4. Sbattimento selvaggio ai concerti.
  5. Videoregistratore puntato tutta la notte su Videomusic per registrare n. 1 video  decente.
  6. Traversata ciclopica per arrivare in treno a Milano per acquistare un vinile
  7. Mamma e zia angosciate dopo aver visto la copertina di “Life after death”
  8. Anfibio al piede
  9. Appuntamento fisso con l’edicola l’esatto giorno di uscita di Metal Shock

 Anni 2000:

 

  1. Giubbino in pelle utilizzato solo ed unicamente perché tiene caldo alle ossa ormai debilitate
  2. Stanza stracolma di cd (e udite udite su un cd ci stanno più album!!!!)
  3. Iron Maiden famosi come e forse di più degli 883
  4. Scena: uomo immobile appoggiato al muro  con birra in mano. Sono io ai concerti.
  5. Canali televisivi dedicati unicamente alla musica metal.
  6.  Possibilità di avere qualsiasi cd standosene tranquillamente seduti in poltrona
  7. Mamma che acquista al figlioletto di anni 16 magliettina con falce e teschiazzo senza battere ciglio
  8. Sandali a go go
  9. Internet
  10.  Il figlio di Galliani che suona in un gruppo metal (oddio potremmo discuterne ma il succo è quello!)  

 

 

 




permalink | inviato da il 28/5/2005 alle 17:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

14 maggio 2005

BALLA CHE TI PASSA!

 Che cosa vi ha affascinato/vi affascina del metal? Quali sono i temi che vi toccano il cuore, quelle caratteristiche che rendono questa musica qualcosa di speciale e diverso da tutto il resto?


Terzo bloggo-tema della serie "Lega Metallica"
Siore e siore, a voi l'onore...o l'onere!
 

Caspita che domandone!

Difficile rispondere, anche se la questione sarà saltata fuori  almeno 10 milioni di volte.

In effetti, riflettendoci bene, onestamente, ora la risposta è nulla.

Questa musica non ha nulla di più o meno speciale rispetto ad altri generi musicali.

Mi piace e basta.

Tenete presente che io ascolto veramente di tutto, quindi non posso considerarmi un purista del metal.

Ai tempi della mia iniziazione, la cosa che mi sconvolgeva era l’aspetto di fratellanza.

Le persone erano sempre le stesse ad ogni concerto, le riconoscevi e si creava una sorta di patto di amicizia non scritto.

Col passare del tempo anche questo aspetto si è perso. Il genere ha preso decisamente una svolta  commerciale e si è perso molto in termini di valori.

Ricordo una coppia al concerto dei Metallica nel ‘96 che sulle note di “So What” (primo pezzo) mi chiese con fare stupito su che album si trovasse.

Alla quarta canzone, la sua ragazza, visto che l’avevo lasciato in vita per pura pietà si premurò di chiedermi se  “Nothing Else Matters” era possibile che la suonassero…..….

Esempio classico del metal odierno, conosci una canzone e sei metallaro fino al collo.

In effetti io non reputo metallaro neppure chi conosce  a memoria tutti i pezzi di tutti i dischi perché l’essere proud powerful’n’alive è una cosa che hai dentro e che non puoi inventarti.

Per il resto, ripeto, non c’è nulla a livello generale che mi faccia credere che il metal sia meglio o peggio di questo o quell’altro genere.

Siamo sinceri, abbiamo una bella serie di gruppi scopiazzoni, buffoni, incapaci di suonare   e svenduti anche  noi!

Qualche settimana fa mi sono recato (obbligato) in un locale metal/fighetto   nel quale dovranno incatenarmi prima di farmi rimettere piede.

Il tipo medio, in pista si uccide su Enter Sandman, poga con i Manowar, stravede per Vasco Rossi (colgo l’occasione di mandarlo a cagare con tutto il cuore anche da questo blog) si esalta con i Green Day, Mr. Manson è il suo idolo, sputa fiamme con i Rammstein  ma  quando mettono “Children of the Grave” si gira a chiederti di che gruppo sia  sta roba!

Con questo voglio solo dire che, come nella maggior parte dei casi, i valori sono andati a farsi friggere (vedi parabola Metallica  che rappresenta bene il mio pensiero).

Alla prox.

 

 

 



 

 




permalink | inviato da il 14/5/2005 alle 14:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

29 aprile 2005

MA NON TI VERGOGNI AD ASCOLTARE QUELLA ROBA?

Secondo temino pro-lega metallica:

L'incontro con il metallo ce lo avete raccontato...com'è proseguita poi la cosa? Avete trovato opposizione, favore, da parte di genitori-parenti-amici-insegnanti ecc?...Se ne sono fregati?...Come vi siete fatti una cultura metallica?...Internet, riviste, incontri?...

 

Mai trovato nessuno che si opponesse ai miei gusti musicali.

Ecco il grido di battaglia! A differenza di molte persone che si vantano di essere perseguitate da chissà chi per il loro modo di vestire o di ascoltare musica, io non ho mai avuto di questi problemi.

Anzi, la prima cassettina originale, datata 1982 e tuttora conservata nel museo di casa è stata comperata insieme alla mia mammina, che mi ha accompagnato in un negozio di dischi, dove non ero mai stato prima, e ha pagato col sorriso sulle labbra. La cassetta in questione non era metal, ma per chi lo conosce era “Rockmantico” di Alberto Camerini, personaggino che certo non andava a cantare con la cravatta.

In ogni caso, a 15 anni mi sono comperato la prima rivista, tal Metal Shock e nessuno anche qui si girava dall’altra parte vedendomi sfogliarlo sui gradini della chiesa del paesello.

Passa il tempo,  arriva la voglia di approfondire le ricerche in cerca di gruppi meno popolari.

Passa il tempo e in estate o nelle vacanze della scuola porto i volantini per guadagnare soldini e comperare i dischi (il “Live Shit” dei Metallica è stato un capolavoro in questo senso)  

Passa il tempo e arriva il tempo dei primi concerti. Ci si conosce un po’ tutti quando suonano in posti piccoli.

Non ho mai avuto una “cumpa” prettamente heavy metal, anzi.

Qualcuno come me apprezzava, altri no, non per questo non si può uscire alla sera tutti insieme.

 

Ps. Ho passato almeno dieci anni dentro al Midnight  (quello delle bestie di Satana per capirci) e al Revenge (il suo alter ego) e non mi è ancora spuntata la coda luciferina. Come è possibile?


  Aislinn

 Alexis.

 Believe_In_Nothing.

  Ciuccoalato.

 Cunctator.

 Darksong.

 Giangirocks.

 La Foresta Perduta

 Luc.

 Luce Lunare.

 Nospe.

 Ofyp.

 Skyenergy.

 The Black Clover.

 Tinuviel.

 
 




permalink | inviato da il 29/4/2005 alle 18:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

8 aprile 2005


Prooofff!!!Mi da ancora cinque minuti per rileggere?
No eh?
Devo consegnare per forza?
Evabbè!

TEMA: (a cui tutti gli appartenenti alla lega metallica si devono sottoporre) un tema di presentazione che spieghi un pò da dove nasce l'amore per questa musica suonata dai  "crap de mort ")

SVOLGIMENTO:
Strana storia quella che mi ha portato ad apprezzare, a volte con devozione, a volte meno, la musica metal e quella un pochino meno di cassetta.

Il tutto è riconducibile a tre parole fondamentali, spesso  viste come fumo degli occhi dal popolo metal: Oratorio, Prete  e Sacrestia.

Eggià, sentite un po’  cosa  può saltare fuori dall’unione di queste tre parole.

Classica gita dell’oratorio feriale in montagna, diciamo metà anni ottanta. La  mamma mi suggerisce di andare , “così ti fai nuovi amici”, conoscere gente nuova è sempre positivo.

Io sono un po’ scettico, di quelli che conosco non vuole venire nessuno, però è vero, magari faccio nuove amicizie.

E sia, la mattina salgo sul pullman, non ci penso due volte e mi guardo in giro in cerca di qualche posto libero. Mi siedo accanto a un ragazzo che non ho mai visto e che non  apre bocca perché passa tutto il tempo con uno strano strumento chiamato walkmann. Strano è strano però non mi sembra così cattivo, anzi, così,appena possibile mi informo su quale gruppo stia  ascoltando (tenete presente che allora io non ascoltavo altro che Alberto Camerini). Il suddetto tipo, che conosco tuttora col il nomignolo di Motorgatto in onore di  un gruppo chiamato Motorpsycho, mi parla di  gente chiamata Sex Pistols e Smiths, di musicisti che si buttano dal palco, che vomitano  sul pubblico etc.

Calcolando che il tizio in questione ha la mia stessa età, io rimango imbrazzato/interessato/sconvolto da questi racconti, tanto che il resoconto della gita alla mia mammina sta tutto in quei racconti.

In ogni caso, non rivedo più il tipo in questione per un po’ di tempo.

Che dire, la mia vita scorre tranquilla tra oratorio, allenamenti, partite di calcio, squola e sacrestia.

Già perché in quel tempo era così divertente fare il chierichetto.

Un giorno, mentre sono in sacrestia, dopo aver  servito messa, sento parlare il famigerato capo-chierichetti, (un tipo dalla bestemmia quotidiana) di un famoso bassista, tale Sid Vicious, che non sa suonare ma che è  un tipo completamente fuori dagli schemi. Io ascolto interessato, in un angolino, me povero chierichetto piccolino e timiduccio, fino a quando anche io posso dire la mia, quattro notizie che avevo incamerato dalla precedente e famosa gita. Acquisto grande rispetto, e lo capisco perché  pur essendo decisamente più grandi, mi tirano un paio di cartoni sulla spalla come se fossi uno di loro (e il dolore lo sento ancora adesso).

In compenso sta arrivando l’estate, e all’oratorio si organizza il torneo serale di calcetto (sul campo da tennis perché allora non esistevano campi di calcetto). Vengo reclutato all’ultimo istante da una squadretta sfigatina (io sono sempre il più piccolino) che deve giocare contro una famigerata squadra dal fantomatico nome H.M., vestiti tutti di nero, con delle magliette con strani disegni e una scritta tale Iron Maiden (io pronunciavo così). Che dire, siccome non vedo palla almeno vale la pena soffermarsi a guardare quelle magliette curiose. Così, tra un  calcio e l’altro scopro che il gruppo si pronuncia Airon Meiden e che il nome della squadra (H.M.) si riferisce a una rivista che tratta tutto il genere metal. Io ripeto le stesse tre cose che so della famosa gita e anche qui guadagno un po’ di rispetto (mi fanno toccare un pallone ogni 10 minuti).

Siamo quasi alla fine tranquilli.

Passano le vacanze, io sono in sacrestia sempre a fare il chierichetto, ad un tratto entra il famoso primo capo chierichetti, quello che mi ha sfasciato la spalla se ben vi ricordate.

Mi prende da parte e mi dice che sta organizzando una festa con tutti quelli a cui piace una certa musica e se voglio partecipare ci posso venire senza problemi. Mi aggiunge che ci saranno anche un po’ di ragazze (ehhh??) e tanta birra (manco sapevo cosa fosse). In ogni caso, prendo coraggio e rispondo che ci verrò sicuramente.

Morale: Scopro un mondo musicale pazzesco, Iron Maiden su tutti, incontro sia gli H.M. al gran completo, sia il famoso amico della gita, sia delle ragazze che apprezzano i ragazzini  più piccoli.

E da quel giorno è stato un completo discendere nelle viscere della musica, comprendendo una magistrale interpretazione di 21 Century Boys dei Sigue Sigue Sputnik (comprensivo di make up)  l’anno seguente sul palco dell’oratorio per la fine dell’avventura estiva…. con tanto di prete che ci faceva da tecnico luci.

Queste sono soddisfazioni!!!!

PS. SE SIETE ARRIVATI ALLA FINE, CIOE' VUOL DIRE CHE NON AVETE PROPRIO DI MEGLIO DA FARE, ANDATE A VEDERVI ANCHE I LINK QUI SEGNATI.
CIAO!


 PROF

 Alexis.

 Amphetamine.

 Believe.

 Black Clover.

 Cacciatore Monocolo.

 La Foresta Perduta.

 La Locanda Del Bardo.

 Luc.

 Ofyp.





permalink | inviato da il 8/4/2005 alle 23:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

26 marzo 2005


 

Nome: "The Black Clover" Lela

Età: 17

Città: Catania

Primo disco metal ascoltato: Number of the beast - Iron Maiden

Gruppo metal preferito: My Dying Bride & Anathema

Musicisti (metal) più amati:  Jaymz Hetfield, Bruce Dickinson, Andrew
Craighan (chitarrista My Dying Bride)

Musicisti (non metal) più amati: John Frusciante dei Red Hot Chili Peppers,
Ligabue (strano ma vero), Queen, e pochi altri...

Genere (metal) prediletto: Black Metal ma sopra ogni cosa il Gothic Metal

Gruppi e generi non metal ascoltati: Jazz e Blues, e Gemboy!!

Miglior concerto: tramite cellulare del mio ex ragazzo ho sentito i
Metallica e gli Iron Maiden in concerto... purtroppo non ero lì

Citazioni: "Later in the evening, you lie awake in bed... with the echoes of
the amplifiers ringing in your head. You smoke the day's last
cigarette,
remembering what she said... what she said..." tratto da Turn The Page dei
Metallica
"La vita è troppo breve per viverla da incazzati"  dal film American History
"Tutti muoiono... però non tutti vivono veramente!" dal film Braveheart


Per il resto, che dirvi...non mi aspettavo proprio che diventasse una cosa così seria! Sono qui a progettare newsletter, iniziative, articoli...ne vedremo delle belle!!!





Nome: laforestaperduta - Lele
Età: 27
Città: Alessandria
Primo disco metal: "The hell of steel" - Manowar
Gruppo preferito - top 5:
1- Blind Guardian
2- Savatage
3- Dream Theater
4- Nightwish/Stratovarius (fino Infinite... chissà se riprenderanno la via...)
5- Queensryche

Musicisti preferiti: J.Oliva (mente dei Savatage) - J.Petrucci (chitarra Theater) - J.Michael (Mr.RithmMachine Strato) - J.Malmsteen (Mr.Speed Guitar)
Genere preferito: '80 Metal (sono anziano, lo so...) - Prog. - Power
Oltre Metal: HRock - Dark - Gothic - Alternative. In particolare Cure, Muse, SOAD, Rammstein (gli dei del Fuoco!), Queen...
Concerti: oltre 30! I migliori?
1° GOM 1998 (il primo in assoluto!
Blind, Helloween, Gamma Ray, Stratovarius, Pantera, BLACK SABBATH con Ozzy...)
2° Tutto il GOM 2001
3° Dream Theater Torino 2002
4° Rammstein Forum MI 2005
5° Sonata Arctica/Rhapsody/Stratovarius MI 2002 (non sono sicuro... forse era 2001... l'età...)
in previsione: Labirynth 1 aprile - Queen 5 aprile - SOAD (attesa accrediti giornalistici) 30 maggio - GOM 2005 11 giugno

Strumento: CHITARRA (la regina!!)

Frase
: "a man only see what he wants to see..."
Skraggy's Tomb - Edge of Thorns – Savatage


Ecco a voi altri  due membri dell'allegra combriccola!

Stavo per dimenticarmi la birra anche per voi!!!!!

ALLA VOSTRA!

  









permalink | inviato da il 26/3/2005 alle 16:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

25 marzo 2005


INAUGURAZIONE DI UN NUOVO SPAZIO, PROUD POWERFUL'N'ALIVE, TITOLO RIPRESO DA UN GRANDISSIMO LIVE ALBUM DEGLI ENORMI (E ORMAI DECADUTI) EXTREMA CHE FECERO DEL LORO "FIERI E POTENTI PRODUCETE UN MASSACRO COLLETTIVO" UN MUST PER TUTTI I METAL MANIACS DEL PERIODO. PER  COLORO CHE AMANO LA MUSICA PESANTE,  E' IN FASE DI REALIZZAZIONE LA LEGA METALLICA, CHE VUOLE ESSERE UN MOMENTO DI LIBERO SCAMBIO DI IDEE, IMPRESSIONI E RECENSIONI (QUANTO MI PIACE!!) SU TUTTO CIO' CHE GRAVITA NEL MONDO METAL.
DI SEGUITO VI POSTO LE SCHEDE DI TUTTI GLI ADEBTI CHE FINO AD ORA HANNO DATO LA LORO ADESIONE.
I PRIMI QUATTRO SONO, COME D'OBBLIGO MA SOPRATTUTTO COME E' GIUSTO CHE SIA, I FONDATORI, COLORO CHE HANNO AVUTO L'IDEA.
NATURALMENTE, LA FACCENDA E' APERTA A CHIUNQUE VOGLIA PARTECIPARE.
LEGGETE ATTENTAMENTE, FATE PURE CON CALMA INTANTO CHE MI STAPPO UNA BIRRETTA...





Nome: "Aislinn" Sara
Età: 23
Città: gravito in giro per il Piemonte...
Primo disco metal ascoltato: avevo delle cassettine con: "Hey Stoopid" e "The last temptation" di Alice Cooper, "No more tears" e "The ultimate sin" di Ozzy, "Who made who" degli AC/DC e "Superunknown" dei Soundgarden...quando ho cominciato ad ascoltare metal sul serio sono partita con "The number of the Beast" degli Iron Maiden
Gruppo metal preferito: e c'è da chiederlo? BLIND GUARDIAN!!!
Musicisti più amati: Hansi Kursch e in generale i Bardi di Krefeld, Bruce Dickinson, Alice Cooper, Fernando Ribeiro, Aaron dei My Dying Bride, Vintersorg e Oystein G. Brun dei Borknagar, Chuck Schuldiner, Peter Tagtgren di Hypocrisy e Pain...e poi i Summoner per ovvi motivi
Genere (metal) prediletto: Blind Guardian Metal eheh...in generale le cose complesse, che uniscono violenza e melodia, velocità e parti più lente, e coprono un ampio spettro di emozioni (vedi, appunto, Blind, Borknagar, My Dying Bride...), ma ascolto metal in tutte le sue forme, dall'hard rock al black, dai gruppi storici a quelli neonati
Gruppi e generi NON metal ascoltati: celtica, medievale, colonne sonore, cosette come Bjork, De Andrè, Blackmore's Night, Empyrium, Caprice, o cose più rock come Pelù
Miglior concerto: il primo non si scorda mai...Blind Guardian al Babylonia sabato 7 novembre 1998...molto fighi anche i Kiss nel '99, Iron nel '99...e parecchi altri...
Una frase metallica: "dark was the hour, but day shall come again" Blind Guardian, e "Il metallaro era e rimane un tipo con i piedi saldamente conficcati nel fango e la testa altrettanto saldamente puntata verso le stelle" - Luca Signorelli...e "Non esistono libri morali o immorali, esistono solo libri scritti bene o scritti male" Oscar Wilde


Nome: Dark AleXiS Metal Alessia
Età: 17
Città: Catania
Primo disco metal ascoltato: Load dei miei adorati MetallicA.
Gruppo metal preferito: Metallica!!!!
Musicisti + amati:Hetfield,Lars e Kirk dei Metallica.il grande Cliff
Burton..Alexi Laiho(Children of bodom);Tobias Sammet Edguy)
genere (metal) prediletto: Thrash,power &heavy.e da poko il death melodico
dei Chidren.
Gruppi e generi non metal ascoltati:rock all'italiana dei
Litfiba...Subsonika.crossover dei SOAD...e robe stile godsmack guano apes e
nickelback.
Miglior concerto:fin'ora non sono mai stata ad 1 concerto cn le PALLE!!
Una frase metallica: METAL UP YOUR FUCKING ASSES BABY!!!hetfield heineken
jammin festival.....


Nome: Believe_in_nothing, nella realtà Sveva
Età: 16
Città:...chiamala città...Gradisca D'Isonzo, Provincia di Gorizia
Primo disco metal ascoltato: credo Legendary Tales dei Rhapsody
Gruppo metal preferito: è difficile scegliere, ma credo Iron Maiden. Dipende
dai periodi!
Musicisti(metal) più amati:Bruce Dickinson & Co, Hansi Kursch e quei pazzi
scatenati a nome Blind Guardian, Chuck Shuldiner, Warrell Dane dei
Nevermore, John Petrucci e Mike Portnoy(DT), Luca Turilli, Michele Luppi  e
Olaf Thorsen dei Vision Divine,probabilmente anche altri ma ora non mi
vengono in mente altri nomi.
Musicisti (non metal) più amati: Kurt Donald Cobain, Flea dei RHCP, Gilmour,
Page e Plant,John Frusciante (nei suoi lavori da solista), Jimi Hendrix,
Slash, Joe Strummer.
Genere (metal) prediletto: in questo periodo black in assoluto, in generale
l'epic e il sinfonico, e il power.
Gruppi e generi non metal ascoltati: Inti-Illimani, musica celtica, Deep
Purple, Led Zeppelin, Pink Floyd, Modena City Ramblers,colonne sonore,
Nirvana ogni tanto,e anche altro ma non mi ricordo!
Miglior concerto: ...di metal nemmeno uno(sigh sob sob...devo rifarmi!!)
però il mio primo concerto è stato Red Hot Chili Peppers a Milano nel 
gennaio 2003...
dopo la mia vita non è stata più la stessa... e in capo a qualche mese mi
sono buttata a pesce nel metallo!
Miglior cibo esistente( scusate, ma è importante!): Caramel Apple Betty(
torta di mele calda con pallina di gelato alla vaniglia vicino....sbav!),
gelato, panino con salame ungherese!!!
Miglior bevanda: Birra!
Citazioni: " Run to the hills, run for your lives."(Iron Maiden) ; " and I
still believe in nothing/will we ever see the shape of tomorrow"(
Nevermore.non potevo non metterla!!) ; "Elen sila lùmenn' omentielvo - Una
stella brilla sull'ora del nostro incontro!" (ovviamente Il signore degli
Anelli)


Nome: Luc (Alberto)
Età: 19
Città: da lunedì mattina a venerdì pomeriggio Padova, gli altri giorni li
mio paesino in provincia di Vicenza
Primo disco metal ascoltato: ho cominciato involontariamente quando un amico
mi passava album degli In Flames che non riuscivo assolutamente ad ascoltare
più di una volta... poi le cose sono cambiate con Brave New World degli Iron
Maiden e il Black Album dei Metallica...
Grupo metal preferito: non posso sceglierne uno solo allora ecco i miei
preferiti: Metallica, Iron Maiden, Helloween, Gamma Ray, Megadeth, Angra,
Blind Guardian, Dream Theater, Sonata Arctica
Musicisti preferiti: Kirk Hammet, Cliff Burton, Kiko Loureiro, Kai Hansen,
Andrè Olbrich, Marcus Siepen, John Petrucci, Mike Portnoy, Steve Harris,
Adrian Smith, Janick Gers, Dave Mustaine, Lemmy
Genere (metal) prediletto: heavy e power. dalle meravigliose atmosfere
fantasy dei Blind Guardiani agli intermezzi classici degli Angra, dai
furiosi ritmi trash dei primi Metallica agli indescrivibili Dream Theater...
Oltre al metal: il grunge dei Nirvana che ascoltavo instancabilmente prima
di scoprire il metal, Foo Fighters, l'intramontabile rock degli AC/DC, l'emo
di Jimmy Eat World, The Darkness
Migliori concerti (mancati): causa esami mi sono perso i Metallica l'anno
scorso a Padova e l'anno prima all'Heineken Jammin Festival (insieme agli
Iron Maiden!!). ma chissà perchè non ci sono andato...
per il momento nessun concerto veramente importante in ambito metal (ma
spero di vedere Dream Theater e Angra quest'estate a Padova), solo qualche
gruppo probabilmente sconosciuto ai più come Gaia's Vestige e Death Heaven.
in compenso ho visto Jimmy Eat World a Milano il 25 febbraio
Strumento preferito: chitarra naturalmente ma imparare a suonare al batteria
non mi dispiacerebbe affatto...
Una frase:There's just one way I see, the way I think it's right for me
(Helloween)



ALLA VOSTRA!!!!

 




permalink | inviato da il 25/3/2005 alle 18:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre